Obiezione al giudice istruttore del processo contro i formalisti

In risposta a Crimini formalisti #7 Il crimine più vero: I-Gomez Perveniamo così, come fanciulli al primo bagno d’estate, alla verità. Questa nel suo abito pudorato[8] aveva infinocchiato e irretito il più abile citazionista degli epigoni, quell’ALTF cui la metaedizione ascrive la Biografia. È proprio dell’esercizio di attribuzione considerare l’errore e non la sua fonte – “le lacrime di Achille” … Leggi tutto Obiezione al giudice istruttore del processo contro i formalisti

Ciò che è tremendo e non ha nome

Nessuna proposizione è più profonda di quella wittgensteiniana che abbiamo proposto come motto introduttivo a questo libro, in cui il filosofo del pensiero positivo rivela se stesso, diviene un pensatore-non-pensatore dell'esistenza e non si ferma di fronte a sequenze di parole che i suoi successori definiranno "senza senso". "Il mondo di chi è felice è … Leggi tutto Ciò che è tremendo e non ha nome

Crimini di Alonso il Buono

Suite igienica: stuzzicadenti «Io ti assicuro, nipote» rispose Don Chisciotte, «che se questi pensieri cavallereschi non mi tenessero preso con tutta l’anima, non ci sarebbe nulla che non saprei fare, e mi uscirebbero dalle mani le cose più curiose, specialmente gabbie e stuzzicadenti.»(Don Chisciotte della Mancia, Miguel de Cervantes) *** Allora, come faccio a non … Leggi tutto Crimini di Alonso il Buono